edizione 2008

NEMMENO LA PIOGGIA FERMA LA STRAVICENZA

RECORD DI ISCRIZIONI PER LA PRIMA TAPPA DI GAZZETTA RUN

IN 6513 HANNO CORSE SULLE STRADE DEL PALLADIO

Trionfano Said Boudalia tra gli uomini e la veneta Sommaggio tra le donne in mezzo al fiume colorato che ha invaso la città del Palladio vietata alle auto.
L’ottava “StrAVicenza del Palladio – Trofeo Centro Commerciale Palladio” non smette di crescere. Nonostante la pioggia e la coincidenza con la domenica delle palme che hanno senza dubbio limitato l’affluenza si sono registrati 500 iscritti in più della straordinaria quota di 6.000 partecipanti raggiunta nel 2007. 6.513 il conteggio finale con 561 agonisti (quasi il doppio del 2007) e 5.952 che hanno scelto una delle tre distanze della non competitiva (1,5 – 4,5 e 10 km).
StrAVicenza ha così dato il via al circuito Gazzetta Run, promosso da RCS Sport, il più grande circuito di corse su strada della penisola che porterà con altre otto tappe alla maratona di Milano di fine novembre.
20.000 iscrizioni l’obiettivo finale di Gazzetta Run nelle nove tappe e Vicenza ha risposto mettendo in cassaforte oltre il 30% di tale quota. Bambini, anziani, top runners, persone disabili, mamme col passeggino: tutti insieme hanno dato vita ad una giornata che in casa Atletica Vicentina (società ideatrice ed organizzatrice) resterà a lungo nella memoria. Molto disciplinati anche gli automobilisti che hanno lasciato il passo alle migliaia di iscritti nell’unica domenica ecologica dell’inverno 2007/08.
Lo spettacolo non è mancato nella gara agonistica dove al maschile l’ha fatta letteralmente da padrone il marocchino Said Boudalia alla sua terza affermazione in terra berica. Secondo il vincitore del 2007 Fabrizio Sutti che ha tenuto a bada il giovane Stefano Cugusi del Cus Pavia. Primo dei vicentini il chiampese Andrea Zordan che corre per i colori dell’Atletica Vicentina Noaro Costruzioni. Una padovana e due vicentine si sono contese il podio femminile dove sul gradino più alto è salita Silvia Sommaggio, più volte maglia azzurra e grande protagonista dei 5.000 metri in pista. Dietro di lei la scledense Francesca Smiderle e la valdagnese Martina Dogana.
Lunghissima la serie di premiazioni delle categorie visto che i migliori tre dagli allievi ai tesserati della categoria Master 70 sono stati tutti omaggiati sul podio. Chiara Renso della Polisportiva Dueville e Mattia Nardi dell’Atletica Vicentina i più giovani premiati.
Dietro agli agonisti si sono presentati ai nastri di partenza gli iscritti alla non competitiva tra cui i gruppi delle palestre e i gruppi delle Scuole Elementari che hanno totalizzato da sole 2.000 partecipanti. Dopo anni di dominio della la Loschi si accontenta del bronzo con 246 iscritti ai danni della Zecchetto che conquista l’oro con 393 pettorali. Sorprende anche l’elementare di Laghetto che a quota 320 conquista la seconda piazza. Quarta la Giusti e quinti gli alunni di Torri di Quartesolo. Tutte hanno ricevuto i cinque buoni per acquistare materiale sportivo offerti dalla Centrale del Latte di Vicenza.
Per le palestre si è aggiudicato i tre premi per la partecipazione sono andati al Delta Due di Vicenza con 123 iscritti, secondo il Centro Sportivo Max con 103 e terza A.SA.BE Attività per la Saluto e il Benessere a 86. Dodici le palestre e i gruppi sportivi che hanno aderito. Tra le iniziative a sfondo sociale collegate all’evento 470 Euro sono stati raccolti con l’iniziativa patrocinata da “Vicenza Press” e dall’Ufficio del Difensore Civico del Comune di Vicenza per l’associazione Nazionale Mutilati e invalidi civili di Vicenza che potrà così realizzare con maggior facilità una guida per conoscere l’accessibilità dei siti palladiani per le persone disabili.
L’appuntamento con StrAVicenza e con Gazzetta Run in Veneto è già fissato per la primavera del 2009. Obiettivo superare il muro dei 7.000 che per una città di 100.000 abitanti è una percentuale decisamente elevata.